News

Matteo Caleo, nostro caro amico, socio e collega, ci ha lasciati a soli 52 anni

Published on 13 April 2022

Matteo era Professore Ordinario presso l'Università di Padova e già ricercatore dell'Istituto di Neuroscienze del CNR. E’ stato autore di importanti lavori di ricerca nel campo della neurofisiologia, indagando in particolare i meccanismi di plasticità delle connessioni neurali durante lo sviluppo e nelle patologie del sistema nervoso centrale. I suoi lavori, innovativi e di frontiera, hanno avuto un’eco internazionale importante.

Originario di La Spezia, è stato allievo del Professor Lamberto Maffei presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, e per molti anni ha collaborato con il Laboratorio di Biologia della stessa Scuola. Numerosi sono gli allievi e le allieve che ha ispirato e formato e che portano nel cuore la sua grande eredità scientifica e umana. Infatti, Matteo è stato un esempio straordinario di rigore metodologico, di amore per la conoscenza, di curiosità scientifica, il tutto unito con doti uniche di gentilezza d’animo, di umiltà ed empatia soprattutto verso i giovani.

Chiunque lo abbia conosciuto non può non essere rimasto contagiato dalla sua pacatezza dei modi, dal suo sorriso dolce e amabile, dal suo carattere rassicurante, dalla sua profondità della conoscenza e dalla simpatia nel dialogo.

Matteo è stato un punto di riferimento per i Soci SINS e membro del Direttivo. Attento ai temi della divulgazione, è stato anche coordinatore nazionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze. Per tutte le sue qualità, scientifiche e umane, lascia in tutti noi un vuoto incolmabile.

Estendiamo ai suoi familiari, alla mamma, alla moglie e ai figli la nostra più sincera vicinanza.


Marco Onorati a nome di tutto il consiglio direttivo